Semuin – Circles And Elephants

Semuin

CD – Ahornfelder
“Province”, il seminale album con il quale Jochen Briesen, nel 2005, utilizzando il moniker di Semuin, ha dato l’avvio alla sua personale ricerca sonora, poteva contare sulla collaborazione di Anne Laplantine (aka Angelika Koehlermann), oltre ad avvalersi del mastering di Greg Davis, un altro musicista che è ben conosciuto negli ambiti di nicchia delle sonorità experimental-elettroniche. Da allora ne è passata acqua sotto i ponti e adesso proseguendo sulla stessa lunghezza d’onda, “Circles And Elephants” evolve verso campi d’azione più complessi e gentili, utilizzando pattern melodici e strategie anche improvvisative. Sonorità tenui, blandamente declinanti e avvolgenti, eppur vivide per espressività e metamorfiche intemperanze, fanno capolino tra i solchi, dando vita a un delicato catalogo di voci e tonalità sfumate. Sul crinale d’un impianto autorale, carico di strambe modulazioni e umori, droni ed esotismi, attraversando strati sintetici e calibrate distorsioni, la percezione suscitata è quella di più paesaggi auditivi, scorcio d’una realtà incantata e mai apertamente decifrabile.