Martin Neukom – Studie 18

Martin Neukom

DVD – Domizil
Per Martin Neukom, in ‘Studie 18′, le serie di suoni seguono in maniera regolare lo spazio e lo spazio sonoro parametrico. Regole che generano pitches, spettri di frequenze, il tempo e la posizione dei singoli suoni, elaborate in maniera poi non troppo complessa ma selezionate affinchè le strutture emergano quasi ‘spontanee’ nel flusso ricorrente. Il principio che sembra sottendere all’impostazione del pitch è definito in maniera similare a quello della disposizione dei semi, delle foglie e delle spine di certe piante, pattern che lungo una spirale, stabiliscono che l’angolo di rotazione fra due consecutivi punti divida il cerchio secondo una precisa costante matematica. Formula aurea, in una comunque ingegnosa polivalenza d’intenti e concrezioni auditive, translate fra ottave e semitoni, in una ripetizione ossessiva di scale musicali, ritmi, intervalli e partiture. Sensibilità tutta geometrica quella di Neukom, che utilizza l’Ambisonics, un sistema surround particolarmente sofisticato per tecnica, in parte indipendente dal sistema di diffusione, seppure nel DVD in questione sia possibile selezionare due distinte modalità d’ascolto: la classica stereo version o una 5.1 surround. La purezza dei suoni in questo caso non risiede solo nell’ascolto, vi risiede diciamo ‘in una certa misura’: quella della ‘golden ratio’.