Web art italiana: personale di RGB e concorso CMYK.

.art



10.01.03 Web art italiana: personale di RGB e concorso CMYK.


- Una selezione degli ultimi tre anni di produzioni di Mauro Ceolin e del suo RGBProject (vedi), viene inaugurata il 10 gennaio presso la galleria Fabio Paris di Brescia. Sono perloppiù lavori tratti dalla serie zigzaggings, game.people.02 riprodotti attraverso stampe vettoriali, oltre al lavoro che ritrae Peter Molyneux riprotto in colori acrilici su tela. La peculiarità di Ceolin, infatti, consiste proprio nel far uscire tecnologie ultraconsolidate come quelle dei vettori interpolati, dal loro quotidiano uso, facendoli assurgere a tecnica pittorica a sè stante, capace pure di diventare una meta-tecnica, uscendo dallo schermo e applicandosi sulla antica e analogica tela.

- Lanciato, invece, dalla napoletana Jiolahy un contest per artisti digitali emergenti, intitolato CMYK. Il fine è quello di selezionare giovani talenti italiani per la successiva pubblicazione di un libro, e il tema prescelto è legato ad un colore, necessariamente presente all’interno di ogni opera sottoposta. Il colore è nelle componenti Cyan=24, Magenta=18, Yellow=76 e Black=0, e la dimensione delle opere è stabilita in 20 per 20 centimetri.