Gli acrononimi numerici dei cinesi in chat.

.hacktivism



30.01.03 Gli acrononimi numerici dei cinesi in chat.


In un recente articolo del magazine online neozelandese NZoom vengono brevemente trattati gli acronimi utilizzati dai navigatori di lingua cinese nelle rispettive chat. Diversamente da quelli americani come btw (By The Way) o imho (In My Humble Opinion), gli acronimi in mandarino sfruttano le cifre per la loro simile pronuncia. ’520′ ad esempio, suona come ‘wo ai ni’, ossia ‘ti amo’, 360 ‘mi manchi’ e 775885 ‘baci e abbracci’, 88 che sta per ‘ba ba’, ossia ‘ciao ciao’, così come ’748′ corrisponde a ‘vai all’inferno’. Con i 59 milioni di utenti nella madrepatria sommati ai 12 milioni di Taiwan e ai 4 milioni di Hong Kong, la Cina è seconda solo agli Stati Uniti per numero d’utenti. Questa pratica è ormai così popolare che pop star di taiwanese Mavis l’ha usata (’520′) all’interno del suo brano ‘Digitally Falling in Love’. Allo stesso tempo anche la censura ordinata dal governo sulle comunicazioni in rete sta reprimendo una di queste convenzioni. Si tratta di ’64′ che simboleggia il 4 giugno giorno della trage di piazza Tiananmen a Pechino. Molti operatori delle stanze chat filtrano le discussioni per timore di ripercussioni e quindi ogni ’64′ viene automaticamente censurato.