Cybugs, possono le macchine pensare?, mostra di robot alla Triennale di Milano.

.hacktivism



23.04.02 Cybugs, possono le macchine pensare?, mostra di robot alla Triennale di Milano.


Si apre il 23 aprile alla Triennale di Milano Cybugs, possono le macchine pensare?, una mostra dedicata alla storia dei robot e dell’automazione attraverso i suoi momenti più significativi e alcuni rappresentanti storici e attuali. La domanda deriva da un celebre articolo di Alan Turing presente con le sue vicende scientiche e personali nella prima sezione insieme ad Ada Byron Contessa di Lovelace. Un’altro settore è dedicato, invece, al mito di Prometeo, ossia quello di creare artificialmente la vita, e alle macchine storiche o letterarie, come il Golem o gli automi di legno del ’700. Proseguendo si entra nella dimensione delle macchine ‘pensanti’ con alcuni robot funzionanti che spiegano i principi della ‘behaviour engineering’. Di qui si passa alla sezione dei robot ‘fotovori’, ossia che si ‘nutrono’ di luce per muoversi, allargando il discorso ai campi della ricerca principali candidati a far funzionare le macchine pensanti del futuro prossimo, e cioè le reti neurali artificiali, la fuzzy logic e gli algoritmi genetici. Nell’ultimo spazio, infine, ci sono materiali tratti dal cinema e dalla letteratura e una gara sui cento metri piani fra robot Quadrapodi (nella foto).